skip to Main Content
Benefici Banane

Non devi mai dimenticare l’importanza della prevenzione nella salute. Parte di essa la puoi fare a tavola, seguendo una corretta alimentazione che ti garantisca analisi sane entro valori accettabili. Le raccomandazioni in tal senso possono essere molte. Ce n’è una semplice che riguarda gli evidenti benefici delle banane che, di base, sono una fonte gustosa e conveniente da trarre alcune importanti sostanze nutritive. Non è un caso, d’altronde, che le persone abbiano coltivato questo frutto tropicale fin dai tempi antichi e che l’apporto per la salute vengo promossi da oltre un secolo.

Benefici banane, quali sono

Molti sono i modi in cui consumare questo frutto. Puoi mangiarlo crudo o mescolarlo nel tuo frullato preferito. Puoi goderti il un panino fatto in casa col burro di arachidi oppure preparare un pane alla banana o anche un muffin alla banana. L’importante è che tu non rinunci ai vantaggi di consumare con regolarità banane.

Perché le banane fanno bene lo spiegano i principali blog di salute con queste parole:

Una banana media ti fornisce 422 milligrammi di potassio, che è il 9% di ciò di cui hai bisogno ogni giorno. Questo minerale è un “grande attore” per la salute del cuore. I cibi ricchi di potassio aiutano a controllare la pressione sanguigna perché ti aiutano a sbarazzarti di più sodio quando devi urinare. Il potassio rilassa anche le pareti dei vasi sanguigni, il che aiuta ad abbassare la pressione arteriosa.

Si tratta di un frutto ricco di potassio che per il tuo fisico può:

  • ridurre il rischio di ictus
  • aiutare a mantenere le ossa sane con l’avanzare dell’età
  • aiutare i tuoi muscoli a lavorare meglio
  • prevenire i calcoli renali

Quest’ultimo punto, però, non va preso alla leggera. Va bene in individui dalla salute buona ma, se hai problemi ai reni, troppo potassio rischia di fare l’effetto contrario. In tal caso consulta il tuo medico per vedere quanto ne puoi ingerire quotidianamente.

Le proprietà della banana

Le banane sono un tesoro di fibre e non è un segreto che la giusta quantità di fibre nella tua dieta faccia bene. Così spiegano alcuni importanti blog di nutrizionismo:

Una banana matura di media grandezza ne dà 3 grammi. Questo è circa il 10% di ciò di cui hai bisogno ogni giorno.

Tecnicamente la maggior parte della fibra nelle banane è quella che viene chiamata fibra solubile. Può aiutare a:

  • tenere sotto controllo il colesterolo
  • abbassare la pressione sanguigna
  • aiutare ad alleviare le infiammazioni

Se preferisci le banane verdi, quelle meno mature, considera che sono piene di qualcosa chiamato amido resistente. Si comporta come una fibra insolubile, che è il tipo che può aiutare a mantenere l’intestino funzionante al meglio. L’amido resistente aiuta anche a ridurre la glicemia.

I vantaggi per la pancia

Se vogliamo considerare il termine “pancia” in senso fisico, allora nei benefici delle banane bisogna annoverare che, in generale, i cibi ricchi di fibre ti fanno sentire sazio senza calorie extra. Questo li rende anche una buona scelta se vuoi perdere qualche chilo.

Se invece “pancia” è in senso più medico, sembra che il frutto giallo è una fonte di prebiotici. Questi sono carboidrati che non digerisci, ma sono una fonte di cibo per i probiotici più popolari. Questi sono i batteri buoni che si trovano nel tuo intestino. Ci sono anche prove che i probiotici possono aiutare con la fastidiosa diarrea che le persone ottengono dopo aver preso alcuni antibiotici.

Non solo:

I probiotici possono anche aiutare a rendere meno gravi il raffreddore e l’influenza. La giusta quantità, oltre che di potassio, anche di carboidrati: come tutta la frutta, le banane hanno carboidrati. Ma non così tanti che le persone con diabete non possono goderne. Se hai il diabete, puoi goderti mezza banana quando hai bisogno di uno spuntino. Inoltre non faranno esplodere in negativo una dieta a basso contenuto di carboidrati. Uno medio ti dà circa 27 grammi.

Se il vecchio adagio popolare ci spiegava che “una mela al giorno leva il medico di torno”, non è che le banane non abbiano un’efficacia simile.

Back To Top