skip to Main Content
Benefici Del Sommaco

L’importanza della prevenzione nella salute è riconosciuta. All’interno di essa, grande peso ha una corretta alimentazione grazie alla quale potrete evitare l’insorgere di diversi disturbi (si pensi alla correlazione, ad esempio, tra abuso di carne rossa e tumore al colon) e rallentare l’invecchiamento del corpo. In quest’ottica sono tutti da scoprire i benefici del sommaco, che nasce in Sicilia e fa molto bene come antiossidante.

I benefici del sommaco

Noto anche come “Rhus coriaria”,  appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae, da cui hanno origine anche gli anacardi, i pistacchi e il mango:

Si tratta di un arbusto deciduo che cresce spontaneo nella zona del Mediterraneo; ad esempio, è molto diffuso in Sicilia dove viene chiamato anche sommaco siciliano ed è riconoscibile per i suoi fiori a forma di spiga di colore rosso-marrone. E’ curioso sapere che nell’antichità veniva utilizzata per tingere e conciare le pelli, poiché è un concentrato di tannini.

Ma perché fa bene?

I benefici del sommaco

Cresce spontaneamente nella zona del bacino del Mediterraneo. In natura ci sono due principali varietà:

  • la Rhus coriaria
  • la Rhus aromatica

Cresce nei terreni collinari, soprattutto rocciosi, poveri e aridi, ed è caratterizzato delle foglie pennate e i fiori lunghi a forma di spiga dal colore intenso. In Sicilia, le principali varietà venivano definite ”mascolino” e ”femminello”: il sommacco ”mascolino” si trova principalmente nella Sicilia occidentale, mentre il cosiddetto ”femminello”, considerato meno pregiato perché povero di  tannino, è presente soprattutto nella Sicilia sud-orientale.

La raccolta va da luglio fino a settembre, e si pratica recidendo i rami e lasciandoli essiccare al sole:

Dai rami secchi del sommaco si staccano le foglie che vengono macinate in modo da ricavarne una polvere, oppure messe in ammollo e poi tritate per ottenerne un succo.

E quali sono i benefici del sommaco? Compie un’azione importante per la salute del nostro organismo, essendo ricca di antiossidanti, dalle proprietà antifungine antinfiammatorie.

Le proprietà

Tra i benefici del sommaco il più evidente è che è un potente antiossidante:

Il suo valore antiossidante supera anche quello di altre spezie come la cannella, la curcuma, la senape, il cumino e addirittura lo zenzero, noto da sempre per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie; insomma, il sommaco è una vera e propria fonte di benessere.

Ecco perché va inserito nella propria dieta. Di seguito le principali caratteristiche del sommaco:

  • la vitamina C e gli altri composti fitochimici di questa pianta, sono in grado di proteggere dai radicali liberi e dallo stress ossidativo (causa di malattie degenerative) il corpo:
  • ha proprietà antifungine, antimicrobiche e antinfiammatorie grazie alla presenza dell’acido gallico metilico e acido gallico;
  • combatte diabete ed iperglicemia aiutando a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e del colesterolo.

Il sommaco in cucina

Tra i benefici del sommaco non c’è da sottovalutare il fatto che possa essere anche una spezia. Una volta macinato per ricavarne una polvere dal caratteristico sapore acidulo, ha un sapore simile al limone. Di solito si tratta di un ingrediente molto amato ed usato nella cucina mediorientale, dalla Turchia al Libano, alla Siria fino all’Iraq dove è nota con il nome di sumaqsumak o sumac. E in Italia?

Molti annui addietro veniva usata come condimento per insaporire un’insalata, oppure in pietanze a base di legumi, nelle zuppe, ma anche nei piatti a base di carne e pesce, grazie al suo sapore acidulo, fino addirittura al kebab. Seppur siano chiari i benefici del summaco, prima di utilizzarlo a scopo curativo, è sempre importante consultare un erborista esperto perché, se usato in modo massiccio, può causare imponenti allergie.

 

Back To Top